[Main Media] [Fund News] CGE

Carmignac Portfolio Grande Europe: Lettera del Gestore

  • +7.04%

    Performance di Carmignac Portfolio Grande Europe
    nel 2° trimestre del 2021 per la quota A EUR Acc.

  • +6.43%

    Performance dell’indice di riferimento
    nel 2° trimestre del 2021 per l’indice Stoxx 600 (con dividendi netti reinvestiti).

  • +11.40%

    Performance del Fondo dall’inizio dell’anno
    rispetto a +15,15% dell’indice di riferimento.

Analisi del mercato azionario europeo

Nel trimestre, i titoli azionari europei hanno continuato a registrare un andamento costantemente al rialzo, con una volatilità giornaliera molto ridotta, che ha fatto attestare il rendimento dall’inizio dell’anno nell’intervallo più basso a due cifre. I mercati azionari continuano a reagire positivamente alle campagne vaccinali in atto a livello globale, e alla prospettiva di ripartenza delle economie verso la fine del 2021, scontando quindi una forte ripresa degli utili su tutto il mercato azionario. Tuttavia, mentre nel primo trimestre questo ottimismo è stato accompagnato dall’aumento delle aspettative di inflazione e da rialzi significativi dei rendimenti obbligazionari, nel secondo trimestre i rendimenti obbligazionari in Europa e a livello globale sono calati di fronte alla consapevolezza che probabilmente molte pressioni inflazionistiche rappresentano scosse di assestamento temporanee conseguenti ai lockdown (ovvero interruzioni delle catene di approvvigionamento e contrazione dell’offerta di manodopera, tra le altre cose).

Gestione del portafoglio

Questo contesto ha determinato un netto cambiamento di leadership all’interno del mercato. In precedenza, le aree cicliche del mercato che sovraperformavano, come banche, settore petrolifero e del gas, materie prime e settore automobilistico, avevano iniziato a registrare un rallentamento rispetto al mercato nel suo complesso. Poiché la nostra esposizione a tali aree è ridotta o nulla, questo cambiamento è risultato vantaggioso per la nostra performance comparativa da un punto di vista top-down. Tra gli altri settori la performance è stata abbastanza equilibrata, ma generalmente i titoli azionari dotati di migliore visibilità a lungo termine hanno registrato performance migliori nel trimestre. È quanto accaduto ai titoli appartenenti al settore healthcare, e in particolare nel caso di Novo Nordisk, azienda specializzata nella cura del diabete, una delle società che ha registrato le performance migliori nel trimestre. Questo titolo azionario ha reagito positivamente alla pubblicazione di ottimi risultati sugli utili del primo trimestre, ed è anche stato sostenuto dall’approvazione negli Stati Uniti di una versione modificata di uno dei suoi farmaci indicato per l’obesità in generale, in perfetta conformità con la nostra tesi di investimento. Un altro titolo azionario che ha registrato performance positive è AstraZeneca, una casa farmaceutica che abbiamo integrato in portafoglio durante il trimestre, poiché riteniamo che si tratti di un’opportunità particolarmente interessante basata sulla crescita continua del suo portafoglio diversificato di farmaci antitumorali, oltre alle altre aree terapeutiche. Per aprire questa nuova posizione, abbiamo approfittato di un punto d’ingresso favorevole creato da un accordo di fusione e acquisizione, che riteniamo possa aumentare i profitti e il flusso di cassa, e possa contribuire a posizionare il portafoglio dell’azienda in un segmento esclusivo sul mercato di nicchia delle malattie “rare”.

Anche i titoli industriali in portafoglio hanno generato ottimi rendimenti. Nonostante il rallentamento registrato dai titoli azionari ciclici nel trimestre, la focalizzazione su titoli industriali di alta qualità, caratterizzata da un’elevata redditività sostenuta da tendenze secolari, si è rivelata utile. Un esempio è costituito da Kingspan, azienda specializzata nelle soluzioni di isolamento, che è favorita dalla continua domanda di edifici più efficienti dal punto di vista energetico e da standard edilizi più rigidi.

Carmignac
La composizione del portafoglio può variare nel tempo
I marchi commerciali e i loghi non implicano l’adesione o l’approvazione delle rispettive società.
Fonte: Carmignac,

Altri titoli azionari che hanno registrato una crescita sostenuta dei profitti, non solo superiore ai livelli del 2020, ma anche facilmente superiore a quelli del 2019, figurano tra i titoli appartenenti al settore dei consumi. LVMH ha registrato un apprezzamento della quotazione azionaria nel trimestre, dopo la pubblicazione dei risultati relativi a un ottimo primo trimestre, a conferma della forza dei suoi marchi. Benché abbiamo ridotto l’esposizione dopo il forte apprezzamento, manteniamo la posizione nel titolo poiché crediamo nella tenuta e nel grado di attrattiva di questi marchi di consumo, che hanno conseguito risultati in un contesto difficile come quello del 2020.

Sul fronte negativo, si è continuata a registrare una debolezza significativa tra i titoli delle energie rinnovabili, in particolare Vestas nell’ambito delle turbine eoliche, e Orsted nell’ambito dei parchi eolici offshore. Questi titoli azionari hanno superato sé stessi all’inizio del 2021, ma ora che i prezzi sono drasticamente calati rispetto ai picchi raggiunti riteniamo che siano nuovamente interessanti, in particolare considerato che l’aumento dei rendimenti si è ridotto. Per tali motivi, abbiamo gradualmente aumentato le nostre posizioni in entrambe le società oltre ad integrare in portafoglio Solaria, azienda spagnola attiva nella progettazione di parchi solari. Anche il momentum positivo in termini di flusso di notizie dovrebbe aumentare nei prossimi mesi, poiché un maggior numero di dichiarazioni relativo ai fondi da investire del Recovery Fund dell’UE nel secondo semestre del 2021, dovrebbe essere maggiormente mirato a progetti “green”. Riteniamo inoltre possibile l’estensione dei crediti d’imposta rinnovabili negli Stati Uniti.

Prospettive

In vista del secondo semestre del 2021 la struttura del portafoglio nel suo complesso risulta invariata, quale conseguenza del processo bottom-up di selezione dei titoli focalizzato su aziende redditizie con un elevato rendimento sul capitale. A nostro avviso, tali aziende sono quelle più interessanti per gli investitori alla ricerca di rendimenti sostenibili a lungo termine.

Carmignac Portfolio Grande Europe

Una strategia azionaria europea di aziende a grande e media capitalizzazione, incentrata sulla selezione dei titoli.

Consulta la pagina del Fondo

2016 2017 2018 2019 2020 2021 (YTD)
?
Year to date
Carmignac Portfolio Grande Europe A EUR Acc +5.11 % +10.36 % -9.56 % +34.79 % +14.46 % +17.63 %
Indice di riferimento +1.73 % +10.58 % -10.77 % +26.82 % -1.99 % +20.08 %

Scroll right to see full table

3 anni 5 anni 10 anni
Carmignac Portfolio Grande Europe A EUR Acc +16.07 % +13.80 % +10.34 %
Indice di riferimento +9.80 % +9.24 % +9.61 %

Scroll right to see full table

La performance passata non è necessariamente indicativa di rendimento futuro. Il rendimento può aumentare o diminuire a seguito di fluttuazioni valutarie. Le performance si intendono al netto delle spese (escluse eventuali commissioni d’ingresso applicate dal distributore). Indice di riferimento: Stoxx 600 (con dividendi netti reinvestiti)

Fonte: Carmignac al 31/08/2021

Carmignac Portfolio Grande Europe

Periodo minimo di investimento consigliato

Rischio minimo Rischio massimo

Bassi rendimenti potenziali Alti rendimenti potenziali

1 2 3 4 5 6 7

AZIONARIO: Le variazioni del prezzo delle azioni, la cui portata dipende da fattori economici esterni, dal volume dei titoli scambiati e dal livello di capitalizzazione delle società, possono incidere sulla performance del Fondo.

CAMBIO: Il rischio di cambio è connesso all'esposizione, mediante investimenti diretti ovvero utilizzando strumenti finanziari derivati, a una valuta diversa da quella di valorizzazione del Fondo.

GESTIONE DISCREZIONALE: Le previsioni sull'andamento dei mercati finanziari formulate dalla società di gestione esercitano un impatto diretto sulla performance del Fondo, che dipende dai titoli selezionati

L'investimento nel Fondo potrebbe comportare un rischio di perdita di capitale.

*Scala di rischio tratta dal KIID (Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori). Il rischio di livello 1 non indica un investimento privo di rischio. Questo indicatore può cambiare nel tempo. Codice ISIN della quota A EUR Acc. per la scala di rischio: LU0099161993.

Fonte: Carmignac, 30.06.2021.