Carmignac Sécurité : Lettera dei Gestori

Data di pubblicazione
13 ottobre 2023
+0.57%Performance di Carmignac Sécurité nel 3° trimestre del 2023 per la quota A EUR.
+0.56%Performance dell'indice di riferimento 75% ICE BofA ML 1-3 years Euro All Government Index (EUR) nel 3° trimestre del 2023.
Su 1annonella sua Categoria Morningstar: EUR Diversified Bond – Short Term.

Carmignac Sécurité ha registrato una performance pari a +0,57% nel terzo trimestre del 2023, rispetto alla performance di +0,56% dell’indice di riferimento1.

i mercati obbligazionari ad oggi

I rendimenti obbligazionari europei su tutte le scadenze, da 1 giorno a 30 anni, sono aumentati nuovamente nel terzo trimestre, tranne che nel caso degno di nota del rendimento tedesco a 2 anni. La curva dei rendimenti si è appiattita nel segmento compreso tra il tasso overnight e quello a 2 anni, mentre ha registrato un’impennata significativa sulle scadenze più lunghe. Finora, la produzione economica è riuscita a far fronte al forte aumento dei tassi di interesse. Questa resilienza non significa ovviamente che l’economia sia diventata immune all’aumento dei costi di indebitamento, anche se è vero che diversi indicatori sono meno preoccupanti oggi rispetto a un anno fa:

  • i prezzi dell’energia, e soprattutto del gas, sono molto più bassi rispetto al 2022, e le riserve paiono essere sufficientemente elevate per far fronte al prossimo inverno;
  • i prezzi dei prodotti alimentari non rappresentano più una preoccupazione;
  • i problemi legati alle catene di approvvigionamento si stanno gradualmente risolvendo;
  • di conseguenza, la disinflazione sembra essere ben avviata, a conferma del fatto che l’inasprimento della politica monetaria si sta rivelando efficace.

Questo lascia supporre che, dopo i due rialzi dei tassi da parte della BCE nel terzo trimestre, il segmento breve della curva dei rendimenti dovrebbe ormai stabilizzarsi.

Tuttavia, c’è ancora molto da fare prima che l’inflazione scenda all’obiettivo del 2% fissato dalle Banche Centrali, e il ritmo sostenuto della crescita del PIL non è di aiuto. In primo luogo, il mercato del lavoro è ancora molto dinamico, non solo negli Stati Uniti ma, aspetto ancora più sorprendente, anche in Europa. In secondo luogo, le famiglie stanno ancora beneficiando di un eccesso significativo di risparmi che alimenta la domanda sia di beni che di servizi. Ancora più problematico è il fatto che il tanto atteso rallentamento dell’inflazione sta iniziando a stimolare i redditi reali delle famiglie, sostenendo allo stesso tempo la crescita del PIL. I tagli dei tassi di interesse, che giustificherebbero una forte inversione della curva dei rendimenti, sono quindi diventati meno certi e meno urgenti, e il livello elevato dei rendimenti a lungo termine rispecchia il fatto che probabilmente le Banche Centrali manterranno i loro tassi ufficiali “elevati per un periodo più prolungato” (contrariamente al mantra dilagante nei trimestri precedenti “più elevati per un periodo più prolungato”). Se si osserva la curva dei rendimenti tedesca, il tasso sul titolo a 10 anni è aumentato di 44pb nel terzo trimestre, mentre quello sul titolo a 2 anni è rimasto stabile.

Nel terzo trimestre, altri segmenti del mercato obbligazionario sono stati penalizzati non tanto dai timori di recessione, quanto piuttosto dai rialzi dei tassi da parte delle Banche Centrali (e quindi dalla resilienza della crescita economica). L’aumento dei tassi ha spinto al rialzo gli spread creditizi, in particolare sui titoli sovrani non core. Gli spread tra i rendimenti italiani e quelli tedeschi sono aumentati dalla metà di agosto, in parte poiché partiti da un livello particolarmente basso, ma anche a causa degli errori di comunicazione da parte del governo italiano (come nel caso dell’imposta sugli extra profitti delle banche), dell’elevato disavanzo fiscale dell’Italia, e dell’aumento generalizzato dei tassi di interesse. Questo nonostante il fatto che normalmente i risparmiatori italiani tengono in grande considerazione i Titoli di Stato: l’emissione del BTP Valore del mese di giugno ha raccolto oltre 18 miliardi di euro tra gli investitori privati. Lo spread sulle obbligazioni italiane decennali si è attestato alla fine del trimestre a quasi 200 punti base.

Nell’ambito del credito corporate, quest’anno il tipico “carry trade estivo” non si è registrato. Lo spread sulle obbligazioni high yield ha fluttuato tra i 387pb e i 443pb nel terzo trimestre, attestandosi a circa 427pb alla fine del trimestre (così come misurato dall’indice iTraxx Crossover).

Performance

Nel terzo trimestre, il rendimento del Fondo è stato trainato principalmente dalle nostre strategie di carry trade, abbinate a un rendimento medio a scadenza superiore al 5%, il livello massimo dalla crisi del debito sovrano. Le strategie di carry trade dovrebbero restare il nostro principale driver di performance nei prossimi mesi. Detto questo, il portafoglio ha risentito del rialzo dei rendimenti a lungo termine nel mese di settembre e, in misura minore, dell’aumento degli spread sui titoli governativi dell’Italia.

Posizionamento

La duration modificata è rimasta sostanzialmente stabile nel terzo trimestre, mantenendosi in un intervallo compreso tra 3,0 e 3,2, ma le componenti di tale duration sono cambiate in modo significativo.

  • Dopo che gli investitori hanno pienamente scontato un tasso terminale del 4%, abbiamo concentrato il portafoglio su scadenze inferiori ai 5 anni, principalmente nel segmento da 0 a 3,5 anni. Abbiamo liquidato o coperto le nostre posizioni a lungo termine, sostituendole con titoli a breve scadenza.
  • Con un intervento più marginale, abbiamo parzialmente disinvestito dai Bund tedeschi e investito nei titoli sovrani non core, poiché questi ultimi paiono ben protetti nel segmento a breve scadenza, dato il livello attuale dei rendimenti e degli spread.
  • La componente del credito corporate, che rappresenta circa un terzo dell’esposizione del Fondo ai tassi di interesse, è rimasta pressoché invariata nel trimestre, ed è ancora focalizzata principalmente sul debito a breve termine. I titoli finanziari, il settore dell’energia, e le obbligazioni CLO restano le nostre tre principali convinzioni in questo segmento di mercato.
  • Abbiamo aumentato l’allocazione in strumenti del mercato monetario, portandola a quasi il 25% del portafoglio. Offrono bassa volatilità e tassi di interesse interessanti in termini assoluti, che rappresentano una caratteristica fondamentale di Carmignac Sécurité.

Riteniamo che le strategie di carry trade rimarranno il nostro principale driver di performance nei prossimi mesi, e che la stretta monetaria delle Banche Centrali abbia raggiunto il livello massimo, il che significa che non dovremmo subire l’impatto di ulteriori rialzi dei tassi (come è avvenuto negli ultimi 18 mesi). Alla fine di settembre, il rendimento medio a scadenza si è attestato al 5,4%, con un rating medio del portafoglio pari ad A–.

Fonte: Carmignac, 30/09/2023. Performance della quota AW EUR acc - Codice ISIN: FR0010149120.
¹Indice di riferimento: indice ICE BofA ML 1-3 anni All Euro Government. La performance passata non è necessariamente indicativa di risultati futuri. Il rendimento può aumentare o diminuire a seguito di fluttuazioni valutarie. Le performance si intendono al netto delle spese (escluse eventuali commissioni d’ingresso spettanti al distributore). Materiale pubblicitario. Prima della decisione finale di investimento, consultare il KID/Prospetto del Fondo.

Carmignac Sécurité

Soluzione flessibile a bassa duration per affrontare i difficili mercati europeiConsulta la pagina del Fondo

Carmignac Sécurité AW EUR Acc

ISIN: FR0010149120
Periodo minimo di investimento consigliato
2 anni
Livello di rischio*
2/7
Classificazione SFDR**
Articolo 8

*Scala di Rischio del KID (documento contenente le informazioni chiave). Il rischio 1 non significa che l'investimento sia privo di rischio. Questo indicatore può evolvere nel tempo. **Il Regolamento SFDR (Regolamento sull’informativa di sostenibilità dei mercati finanziari) 2019/2088 è un regolamento europeo che impone agli asset manager di classificare i propri fondi in tre categorie: Articolo 8: fondi che promuovono le caratteristiche ambientali e sociali, Articolo 9 che perseguono l'investimento sostenibile con obiettivi misurabili o Articolo 6 che non hanno necessariamente un obiettivo di sostenibilità. Per ulteriori informazioni consultare: https://eur-lex.europa.eu/eli/reg/2019/2088/oj?locale=it.

Principali rischi del Fondo

Tasso d'interesse: Il rischio di tasso si traduce in una diminuzione del valore patrimoniale netto in caso di variazione dei tassi.Credito: Il rischio di credito consiste nel rischio d'insolvibilità da parte dell'emittente.Perdita in Conto Capitale: Il portafoglio non gode di alcuna garanzia o protezione del capitale investito. La perdita in conto capitale si produce al momento della vendita di una quota a un prezzo inferiore rispetto al prezzo di carico.Cambio: Il rischio di cambio è connesso all'esposizione, mediante investimenti diretti ovvero utilizzando strumenti finanziari derivati, a una valuta diversa da quella di valorizzazione del Fondo.

Commissione

ISIN: FR0010149120
Costi di ingresso
1,00% dell'importo pagato al momento della sottoscrizione dell'investimento. Questa è la cifra massima che può essere addebitata. Carmignac Gestion non applica alcuna commissione di sottoscrizione. La persona che vende il prodotto vi informerà del costo effettivo.
Costi di uscita
Non addebitiamo una commissione di uscita per questo prodotto.
Commissioni di gestione e altri costi amministrativi o di esercizio
1,00% del valore dell'investimento all'anno. Si tratta di una stima basata sui costi effettivi dell'ultimo anno.
Commissioni di performance
Per questo prodotto non si applicano le commissioni di performance.
Costi di transazione
0,39% del valore dell'investimento all'anno. Si tratta di una stima dei costi sostenuti per l'acquisto e la vendita degli investimenti sottostanti per il prodotto. L'importo effettivo varierà a seconda dell'importo che viene acquistato e venduto.

Performance annualizzate

ISIN: FR0010149120
Carmignac Sécurité1.71.12.10.0-3.03.62.00.2-4.84.1
Indice di riferimento1.80.70.3-0.4-0.30.1-0.2-0.7-4.83.4
Carmignac Sécurité- 0.0 %+ 1.1 %+ 0.7 %
Indice di riferimento- 0.7 %- 0.5 %- 0.1 %

Fonte: Carmignac al 31 gen 2024.
Le performance passate non sono un'indicazione delle performance future. Le performance sono calcolate al netto delle spese (escluse eventuali commissioni di ingresso applicate dal distributore)

Related articles

Strategia obbligazionaria11 ottobre 2022Italiano

Carmignac P. Credit : Lettera dei Gestori

4 minuto/i di lettura
Find out more

Comunicazione di marketing. Si prega di consultare il KID/prospetto prima di prendere una decisione finale di investimento. Questo documento è destinato ai clienti professionali.

Il presente documento non può essere riprodotto, totalmente o parzialmente, senza la previa autorizzazione della Società di gestione. Il presente documento non costituisce né un’offerta di sottoscrizione né una consulenza di investimento. Esso non intende fornire consulenza fiscale, giuridica o contabile e non deve essere utilizzato in tal senso. Il presente documento viene fornito unicamente a scopo informativo e non deve essere utilizzato per valutare la convenienza di un investimento in titoli o partecipazioni in esso illustrati né per qualsivoglia altra finalità. Le informazioni contenute nel presente documento possono essere parziali e possono essere modificate senza preavviso. Esse sono aggiornate alle data di redazione del presente documento e sono tratte da fonti proprietarie e non proprietarie ritenute affidabili da Carmignac. Non sono necessariamente esaustive o accurate. Di conseguenza, Carmignac, i suoi dirigenti, dipendenti o agenti non ne garantiscono l’accuratezza o l’affidabilità e declinano ogni responsabilità in caso di errori e omissioni (compresa la responsabilità verso terzi in caso di negligenza).

Le performance passate non sono un'indicazione delle performance future. Le performance sono calcolate al netto delle spese (escluse eventuali commissioni di ingresso applicate dal distributore). Il rendimento può aumentare o diminuire a causa di oscillazioni valutarie per le quote senza copertura valutaria.

La decisione di investire in detto fondo dovrebbe tenere conto di tutti i suoi obiettivi e le sue caratteristiche descritte nel relativo prospetto. Il riferimento a titoli o strumenti finanziari specifici è riportato a titolo meramente esemplificativo per illustrare titoli attualmente o precedentemente presenti nei portafogli dei Fondi della gamma Carmignac. Tale riferimento non è volto pertanto a promuovere l’investimento diretto in detti strumenti né costituisce una consulenza di investimento. La Società di Gestione ha la facoltà di effettuare transazioni con tali strumenti prima della pubblicazione della comunicazione. I portafogli dei Fondi Carmignac possono essere modificati in qualsiasi momento. Il riferimento a titoli o strumenti finanziari specifici è riportato a titolo meramente esemplificativo per illustrare titoli attualmente o precedentemente presenti nei portafogli dei Fondi della gamma Carmignac. Tale riferimento non è volto pertanto a promuovere l’investimento diretto in detti strumenti né costituisce una consulenza di investimento. La Società di Gestione ha la facoltà di effettuare transazioni con tali strumenti prima della pubblicazione della comunicazione. I portafogli dei Fondi Carmignac possono essere modificati in qualsiasi momento. Scala di Rischio del KID (documento contenente le informazioni chiave). Il rischio 1 non significa che l'investimento sia privo di rischio. Questo indicatore può evolvere nel tempo. L’orizzonte di investimento raccomandato si intende come periodo minimo e non è una raccomandazione a vendere allo scadere di tale periodo.

Morningstar Rating™ : © Morningstar, Inc. Tutti i diritti riservati. Le informazioni contenute nel presente documento sono di proprietà esclusiva di Morningstar e/o dei suoi fornitori di contenuti, non possono essere copiate né distribuite e non se ne garantisce l’accuratezza, la completezza o l’attualità. Morningstar e i suoi fornitori di contenuti non sono responsabili di eventuali danni o perdite derivanti dall'uso di tali informazioni. Alcuni soggetti o paesi potrebbero subire restrizioni di accesso ai Fondi.

Il presente documento non è rivolto a soggetti in giurisdizioni dove (a causa della nazionalità, residenza o altro di tale soggetto) il documento o la disponibilità di tale documento sono vietati. I soggetti ai quali si applicano tali divieti non devono avere accesso al presente documento. L’imposizione fiscale dipende dalla situazione del singolo investitore. I Fondi non sono registrati per la distribuzione al dettaglio in Asia, Giappone, Nordamerica e Sudamerica. I Fondi Carmignac sono registrati a Singapore nel quadro del regime estero limitato (rivolto esclusivamente a clienti professionali). I Fondi non sono registrati ai sensi del Securities Act statunitense del 1933. I Fondi non possono essere offerti o venduti, in maniera diretta o indiretta, a beneficio o per conto di una “U.S. Person” secondo la definizione della normativa statunitense Regulation S e FATCA. I rischi, le commissioni e le spese applicate sono descritti nel KID (documento contenente le informazioni chiave). Il KID deve essere consegnato al sottoscrittore prima della sottoscrizione. Leggere il KID prima della sottoscrizione. I Fondi non sono a capitale garantito e gli investitori possono perdere parte o tutto il loro capitale. I Fondi presentano un rischio di perdita di capitale.

Carmignac Portfolio fa riferimento ai comparti Carmignac Portfolio SICAV, una società di investimento di diritto lussemburghese e conforme alla Direttiva UCITS. I Fondi sono fondi comuni di investimento disciplinati dalla legge francese (FCP) conformi alla Direttiva UCITS o AIFM. La Società di gestione può interrompere la promozione nel Suo paese in qualsiasi momento.